• I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

  • Mangiare e bere bene sul lago

    Siamo lieti di potervi informare di una nuova iniziativa della Confraternita di Bacco che ci porterà a conoscere due grandi realtà aziendali che operano nell’ambito dell’enologia e della ristorazione trentina:

    IL FRANTOIO E LA CANTINA DELLA SOCIETÀ COOPERATIVA DI RIVA DEL GARDA

    IL RISTORANTE “PICCOLO MONDO” DI TORBOLE SUL GARDA

    L’appuntamento è fissato perDOMENICA 10 MAGGIO 2015 con il seguente programma:

    • Ore 10.00 Ritrovo (con i propri mezzi) alla sede di AgriRiva Località S. Nazzaro, 4 a Riva d/Garda.
    • Visita al frantoio e degustazione di olio extra vergine d’oliva e brindisi con i vini di AgriRiva;
    • Ore 13.00 pranzo al Ristorante Piccolo Mondo – Via Matteotti, 108 Torbole sul Garda

    Il costo è stato fissato in € 35,00 per i soci e in € 40,00 per i non soci

    Le prenotazioni dovranno essere fatte entrogiovedì 7 maggio 2015telefonando ai numeri telefonici0464 462211 – 338 9670317del Segretario Renato Filippi oppure via e-mail all’ indirizzofilippi.rena

    Come sempre la partecipazione è aperta a tutti i soci ed ai loro amici e conoscenti, la cui presenza è particolarmente gradita.

    Vi saluto cordialmente anche a nome della Confraternita di Bacco

    Località S. Nazzaro, 4 – 38066 Riva d/Garda – tel. 0464 552133

    Ilnuovo frantoio si trova in località S. Nazzaro nel Comune di Riva del Garda ed è in funzione dall’inizio del mese di novembre 2006 per far fronte alla campagna olivicola di detto anno.

    Qui vengono conferite le olive prodotte da numerosi olivicoltori sparsi in tutta la zona nelle località di Riva, Arco, Nago-Torbole, Tenno, Dro.

    Il processo di estrazione dell’olio dall’arrivo delle olive, alla frangitura, alla gramolatura, alla separazione dell’acqua di vegetazione dall’olio, è totalmente programmato e controllato dal computer.

    Sostanzialmente il metodo di estrazione non è variato nei secoli: sono solo variati i metodi di raccolta e di conservazione delle olive e gli impianti che, con le nuove tecnologie applicate, sono in grado di “rispettare” maggiormente la materia prima al fine di ottenere oli di qualità superiore e privi di difetti organolettici.

    Nel complesso degli edifici della Cooperativa si trova anche la nuova Cantina inaugurata il6 maggio 2007 ma operante, nella vecchia sede nel centro di Riva, fin dal 1957.

    Il12 maggio 2012 è stato inaugurato il nuovo spazio espositivo e di vendita denominato“LA CORTE DEL TIPICO” di ben 700 m2entro la struttura della Cooperativa negli spazi occupati prima dal negozio di scorte agrarie.

    Il Direttore Generale, Massimo Fia, ci accompagnerà nel percorso di visita e sarà fonte di preziose informazioni, soprattutto riguardanti l’olio di oliva, che non tutti conoscono nelle sue specificità qualitative ed organolettiche.

    Via Matteotti, 108 – 38069 Torbole sul Garda – tel.0464 505271

    Sulla strada che da Torbole porta a Riva del Garda si apre l’ingresso del bell’Hotel ristorante “Piccolo Mondo” gestito daSergio Chiesamitico rappresentante della ristorazione trentina di alto livello. Fra le tante proposte abbiamo scelto il menù chiamato “MELA PARTY” che rappresenta un pezzo di storia della gastronomia trentina, in particolare dell’ex Ristorante Chiesa nel Parco San Marco. Fu allora una felice intuizione di Sergio Chiesa che volle valorizzare la mela trentina in un menù particolare nel quale la mela era protagonista di tutti i piatti di un menù che fu chiamato Mela Party, realizzato con maestria dallo chef Mario Giovanella.

    Fu un successo strepitoso che continuò fino al trasferimento di Sergio a Torbole. Da qualche tempo il Mela Party è stato rimesso “in carta” in seguito alle richieste pressanti di molti clienti che già lo avevano gustato e di molti altri che ne avevano soltanto sentito parlare.

    La Confraternita di Bacco ha voluto proporlo anche ai suoi soci, accompagnato dai migliori vini della Cantina di Agririva.

    VINI

    AperitivoSpumante Trentodoc “Brezza di Riva

    Balote de pomi

    Mela cocktail “Eva”Pinot grigio “Apponale” 2013 DOC Trentino

    Aringa con le mele

    Risotto con le meleTraminer aromatico 2013 “La Préa”

    Muscoletto di vitello

    “Renetta del Canadà”“Le Gère” 2011 (Cabernet + Merlot)

    Cipolle brasate

    Patate al bacio

    Strudel di mele“Rena” vendemmia tardiva DOC Trentino superiore

    (Nosiola+Goldtraminer)

    Cosimo Piovasco di Rondò

    Lo pseudonimo collettivo con cui fin dall'inizio sono stati firmati la maggior parte dei post più trucidi e succulenti di Territoriocheresiste. Il nome è un omaggio al protagonista del Barone rampante, il grande capolavoro di Italo Calvino. Cosimo Piovasco, passa tutta la sua vita su un albero per ribellione contro il padre. Da lì, però, guadagna la giusta distanza per osservare e capire la vita e il mondo che scorrono sotto di lui.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: