• I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

  • Geremia Gios per TERRADEIFORTI2015

    11146517_360530030817709_1160948256097119024_n

    Nell’ambito di una serie di iniziative proposte dall’associazione trentina SKYWINE per la valorizzazione dell’autoctonismo della Terra dei Forti, giovedì 21 maggio (Dolcè ore 18) è in programma un incontro con il professo Geremia Gios – Ordinario di Economia agraria presso la facoltà di Economia dell’Università di Trento e candidato alla presidenza della Federazione delle Cooperative del Trentino – per parlare di “comunitarismo” delle regioni alpine e di agricoltura e viticoltura nelle terre marginali.

    L’incontro è inserito nel programma TERRADEIFORTI2015 (qui il link al programma completo e a tutti gli appuntamenti) e sarà seguito alle ore 19,30 dal un self tasting “alla cieca” di 14 vini della Terra dei Forti prodotti da uve Enantio e Casetta.

    TERRADEIFORTI2015

    INCONTRO CON GEREMIA GIOS

    aderiscono le cantine

    Albino Armani 1607 –  Al Molino – Antico Fenilon – Bongiovanni – Cristini– Donatoni – La Cadalora – La Prebenda – Roeno – Tenuta La Casetta – Valdadige – Vallarom –  Viticoltori in Avio

    in collaborazione con

    Associazione El Casteleto – Comitato Corteggiando in Valdadige – Uva e Dintorni – Comitato Storia e Sapori di Dolcè – Strada del vino e dei Sapori Terra dei Forti Amministrazione Comunale di Dolcè – Amministrazione Comunale di Brentino Belluno – Amministrazione Comunale di Avio –

    supporto logistico di

    Circolo Culturale Ricreativo di Crosano – Associazione Nazionale Carabinieri sezione di Brentonico

    Cosimo Piovasco di Rondò

    Lo pseudonimo collettivo con cui fin dall'inizio sono stati firmati la maggior parte dei post più trucidi e succulenti di Territoriocheresiste. Il nome è un omaggio al protagonista del Barone rampante, il grande capolavoro di Italo Calvino. Cosimo Piovasco, passa tutta la sua vita su un albero per ribellione contro il padre. Da lì, però, guadagna la giusta distanza per osservare e capire la vita e il mondo che scorrono sotto di lui.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: