CRONACA DI UN CASTIGO ANNUNCIATO

Lettera a Michele (Dallapiccola), che da oggi, scopro oggi, non mi caga più.
Forse ha ragione lui. Probabilmente ha ragione lui ad essersi stancato della mia critica militante.
Ma, personalmente, la considero una perdita. Un peccato.
Ciao Michele. Ciao.

condividi su:


31 Comments

  1. Varda Michele, te me fai begar anca co le me done…. i ne varda perfim da Roma. l’ora che la serente su. Mi te domando scusa….dell’irriverenza…e ti te me dai la to amicizia…..’n altra volta…dai. Prometo che nol fago pu….i ne varda da Roma…le me done le me dis su…dai …falo per quelo…almem..

  2. Varda Michele, te me fai begar anca co le me done…. i ne varda perfim da Roma. l’ora che la serente su. Mi te domando scusa….dell’irriverenza…e ti te me dai la to amicizia…..’n altra volta…dai. Prometo che nol fago pu….i ne varda da Roma…le me done le me dis su…dai …falo per quelo…almem..

Lascia un commento

Entra con:




Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *