LE TRE PAGNOTTE DEL GAMBERO ROSSO. E DEL PANIFICIO MODERNO 2 commenti


Ieri a Roma, nell’elegante spazio di Open, ristorante di Antonello Colonna,  è stata presentata la nuova guida curata da Gambero Rosso dedicata a Pane e Panettieri d’Italia. La guida ha lo scopo di identificare i migliori pani d’Italia, con particolare attenzione alle tecniche utilizzate e alle materie prime. Nella guida sono segnalati forni e panifici a cui i critici assegnano una, due o tre pagnotte, indicando tra questi il miglior forno per ogni regione.

In questo scenario è stato premiato Panificio Moderno di Rovereto con le “Tre pagnotte” e indicato come il migliore della regione Trentino Alto Adige.

La menzione è stata assegnata per le scelte innovative portate in atto da Ivan e Matteo Piffer, per l’utilizzo del lievito madre e per la ricerca negli anni sempre più attenta alle materie prime e alla loro filiera. Nel ritirare il premio i due fratelli hanno dedicato il premio alla squadra e ringraziato tutto lo staff che in diversi modi aiuta il Pane ad essere così buono, per chi lo impasta, per chi lo cuoce, chi lo porta alla rivendita e chi è al banco.

La giornata di ieri è la conferma che c’è molta attenzione ed esiste un nuovo modo di panificare. Nuove generazioni di panettieri stanno portando avanti una rivoluzione composta da piccoli – grandi risultati che si disseminano lungo tutto lo stivale.

condividi su:



Lascia un commento

Entra con:




Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 commenti su “LE TRE PAGNOTTE DEL GAMBERO ROSSO. E DEL PANIFICIO MODERNO