La continuità ci dà le radici; il cambiamento ci regala i rami, lasciando a noi la volontà di estenderli e di farli crescere fino a raggiungere nuove altezze.
(Pauline R. Kezer)

Azienda Agricola Longariva, Pinot Nero 1999 Zinzèle Riserva

Nel cuore della Vallagarina, Dell’annata 1999 si ricorda come molto siccitosa: ha donato al vino note di severità che solo il tempo ha potuto mitigare. È una Riserva superiore: trentatré mesi di permanenza nelle piccole botti, seguiti da altrettanti in bottiglia. Nasce da una propaggine della dorsale del Monte Baldo da cui prende il nome il vino stesso.

Granato chiaro e ammaliante.

Ha 21 anni e ritrovare al naso turbinii di sensazioni ti rende felice e appagato. Si intuiscono man mano che la temperatura si perfeziona note che vanno dai fiori essiccati a note speziate e di meravigliosa torrefazione delicata. Ecco quel profumo che la mattina sbuffa dalla moka di casa e ci dà la forza per affrontare la giornata. Si intuiscono ricordi di prugna e di dolci ciliegie.

Di buona struttura e simmetria, è sapido, bilanciato e di buon corpo per nulla scontato, tutto ciò ha reso questo assaggio interessante ed emozionante. Non lo conoscevo e la scoperta, si sa, emoziona sempre.

L’ho abbinato alla Mortandela Trentina e polenta di Storo…beh…senza parole.

Musica di accompagnamento: David Bowie con Space Oddity

condividi su: