Matteo Gottardi

..E tirato dalla mia bramosa voglia, vago di veder la gran commistione delle varie e strane forme fatte dalla artifiziosa natura, raggiratomi alquanto in fra gli ombrosi scogli, ...pervenni alll'entrata di una gran caverna, dinanzi alla quale restando alquanto stupefatto e ignorante di tal cosa, piegato le mie rene in arco, e ferma la stanca mano sopra il ginocchio, con la destra mi feci tenebra alle abbassate e chiuse ciglia. E spesso piegandomi in qua e là per vedere dentro vi discernessi alcuna cosa, questo vietatomi per la gran oscurità che là entro era e stato alquanto, subito si destarono in me due cose: paura e desiderio, paura per la minacciosa oscura spelonca, desiderio per vedere se li entro fussi alcuna miracolosa cosa. (Leonardo da Vinci)

Qualche giorno fa ho avuto la fortuna di essere fra i presenti alla degustazione dei vini prodotti con i vitigni resistenti provenienti da Friuli Venezia Giulia (Vivai Rauscedo  e Uni Udine ) e Trentino (Iasma). Prima della degustazione e valutazione vera e propria l’agronomo Ermanno Morari ha fatto alcune considerazioni che voglio portare all’attenzione dei lettori. Parole d’ordine: sostenibilità, resistenza,

Continua a leggere

Anche quest’anno ho avuto l’onore, oltre che il grande piacere di essere presente a Summa, l’evento organizzato da Alois Lageder presso la sua sede a Magrè in Alto Adige. Evento che a me, noto orso misantropo, è parso molto mondano ed estremamente internazionale. A tavola eravamo seduti in cinque, cinque di cinque nazionalità differenti, dagli Stati Uniti al Messico, passando

Continua a leggere

Biofach 2017: alcuni numeri, che per me sono abbastanza significativi per capire la portata di questa manifestazione: nuovo record di visitatori: 50.000 da 134 paesi del globo, per vedere e conoscere 2785 espositori da 88 paesi del mondo. La prima impressione, all’entrata della Nurberg Messe è un grande ordine, poco rumore, ambiente molto tedesco. Un padiglione intero (!) dedicato alla

Continua a leggere

Questa foto di BAR PIZZERIA RISTORANTE da ROMANO è offerta da TripAdvisor  Domenica ho portato la mia famiglia in gita in Val di Non, e ho scoperto alcuni luoghi splendidi, laghetti, parchi gioco, antiche segherie veneziane. Alla sera ho interpellato amici autoctoni per capire dove mangiare una specialità valligiana: il tortel de patate. Due i posti consigliati: uno pieno all’inverosimile, l’altro,

Continua a leggere