cantina mori colli zugna

Gli inquirenti svelano il segreto di Pulcinella: il reddito degli agricoltori in un sistema produttivo marcatamente industriale viene assicurato dai volumi. Dalla quantità. Da qui ne discende il meccanismo del recupero degli esuberi (cioè della produzione che si colloca fuori dai limiti della doc) e del travaso da una varietà all’altra a seconda dei bisogni di mercato. In gergo si

Continua a leggere

Come tutti (tutti quelli che hanno seguito la discesa agli inferi della Colli Zugna) ero curioso di assaggiare la vendemmia 2017, quella sequestrata dalla magistratura alcuni mesi fa. Ora, il momento è arrivato: cominciano a girare i primi imbottigliamenti. Questo Pinot Grigio va oltre le mie aspettative. Assolutamente in linea con le annate precedenti. Un P.G. fuori standard, poco varietale.

Continua a leggere

È una sporca faccenda, quella della Cantina Mori Colli Zugna. Non so se abbia anche un regista. E in fondo conta poco: alla fine importano solo gli esiti oggettivi. Non le persone e le loro funzioni. Ma so, invece, a chi giova questa sporca faccenda, che ormai esala la puzza di un cadavere putrescente; e non a caso rubo le parole usate a suo tempo da

Continua a leggere