IL NOTAIO IN ROSA


La forza sconvolgente del vino penetra l’uomo
e nelle vene sparge e distribuisce l’ardore

Tito Lucrezio Caro

Cantine del Notaio non è solo eccellenze di Aglianico rosso: anche il rosato (Il Rogito) è veramente meraviglioso. Anche lui ottenuto da solo Aglianico, vitigno ai molti ancora sconosciuto. Il colore è bello carico ma le note che intrigano riguardano l’olfattiva densa e piena di sensazioni fulgide. Tocchi di piccoli frutti rossi carnosi e dolci, penso a delle more selvatiche, gelsi Rossi baciati dal sole. Spaziatura eccelsa tra bacche e sottobosco, penso ai funghi e a foglie secche.

Un rosato che sembra un rosso per impatto ed emozione, quest’anno anche premiato come miglior rosato al Vinitaly tanto da suscitare la mia curiosità di assaggiarlo alla fonte, prima di arrivare al resto dei loro vini. Bocca piena e corrispondente al naso, quasi carnoso e sciropposo di frutta rossa. Passa un anno di barrique nuove e per me è proprio un signor rosato.

E mi chiedo: come sarebbe il mondo senza i rosati?

condividi su:



Informazioni su Raffaele Fischetti

“Un vino è eccezionale, quando ci si siede in poltrona, si degusta, si chiudono gli occhi e si vede l'immenso” G. Tachis Il sommelier, nella mia visione, è un appassionato di vino che dopo aver degustato tanti vini si trova ad un bivio, innanzi a lui, tre strade: “me la tiro” ossia presunzione di sapere tutto, “ingessatura” degustare e valorizzare solo vini blasonati e “continuo a cercare” per conoscere sempre più. Io ho scelto di appartenere alla terza via. All’età di ventun’anni ho avuto, in un giorno di settembre, una folgorazione, inaspettata, davanti ad un calice di vino che mi ha aperto un nuovo immaginario, emozioni a me sconosciute. Ho scoperto che una bottiglia è la sintesi di un perfetto equilibrio fra natura, mano dell'uomo, tecnologia e storia vitivinicola. L'essenza della degustazione diventa espressione di questa conoscenza, creatrice di armonia. Il vino ha la capacità di rendere gli uomini tutti uguali e al pari quando si trovano davanti ad una buona bottiglia da degustare insieme. A volte è proprio il vino che crea questa magia e li rende anche migliori....prosit!! Raffaele Fischetti - Presidente FIS - Fondazione Italiana Sommelier del Trentino Alto Adige

Lascia un commento

Entra con:




Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *