Lo scandalo (tutto politico) che avrebbe voluto scaricare sui contadini e sui tecnici le responsabilità del sistema “vino di carta” si è sgonfiato. Però la lezione (punirne uno per educarne cento) ha funzionato e tutti si sono adeguati al diktat delle centrali di imbottigliamento. #seguirabrindisi Cosimo Piovasco da BordeauxÈ lo pseudonimo collettivo con cui fin dall’inizio sono stati firmati la

Continua a leggere...