Raffaele Fischetti

“Un vino è eccezionale, quando ci si siede in poltrona, si degusta, si chiudono gli occhi e si vede l'immenso” G. Tachis Il sommelier, nella mia visione, è un appassionato di vino che dopo aver degustato tanti vini si trova ad un bivio, innanzi a lui, tre strade: “me la tiro” ossia presunzione di sapere tutto, “ingessatura” degustare e valorizzare solo vini blasonati e “continuo a cercare” per conoscere sempre più. Io ho scelto di appartenere alla terza via. All’età di ventun’anni ho avuto, in un giorno di settembre, una folgorazione, inaspettata, davanti ad un calice di vino che mi ha aperto un nuovo immaginario, emozioni a me sconosciute. Ho scoperto che una bottiglia è la sintesi di un perfetto equilibrio fra natura, mano dell'uomo, tecnologia e storia vitivinicola. L'essenza della degustazione diventa espressione di questa conoscenza, creatrice di armonia. Il vino ha la capacità di rendere gli uomini tutti uguali e al pari quando si trovano davanti ad una buona bottiglia da degustare insieme. A volte è proprio il vino che crea questa magia e li rende anche migliori....prosit!! Raffaele Fischetti - Presidente FIS - Fondazione Italiana Sommelier del Trentino Alto Adige

La continuità ci dà le radici; il cambiamento ci regala i rami, lasciando a noi la volontà di estenderli e di farli crescere fino a raggiungere nuove altezze. (Pauline R. Kezer) Azienda Agricola Longariva, Pinot Nero 1999 Zinzèle Riserva Nel cuore della Vallagarina, Dell’annata 1999 si ricorda come molto siccitosa: ha donato al vino note di severità che solo il

Continua a leggere

Silvia Zoncheddu La nobiltà non si può vendere o comprare. Nasce da dentro Serra della Contessa 2011 Etna Rosso Benanti. A Viagrande nascono i vini del Vulcano per eccellenza. Granato fulgido e esemplare. Sembra di avere davanti nel calice una dama d’altri tempi. Nobile, distinta e sfuggente, ad ogni sorso dona qualche sfumatura differente. Una coccola d’altri tempi. Per certi

Continua a leggere

Creatività è inventare, sperimentare, crescere, assumersi dei rischi, rompere regole, fare errori e divertirsi Mary Lou Cook Masched Project XXX (Explorer experiment exclusive) creati in edizione limitata.  Questo vino della cantina Kaltern deve alle due settimane di macerazione nell’uovo di ceramica il suo colore inconfondibile, non è filtrato. Ottenuto da uve di Pinot grigio resta a contatto con le bucce

Continua a leggere

Cosa c’è di più bello di una riunione di amici veri intorno a una buona tavola? E’ il miele della vita Tahar Ben Jelloun Trentino Chardonnay 2010 Villa Corniole. Chardonnay Lukin della Val di Cembra, zona meravigliosa da scoprire per tutti gli eno-appassionati. Giallo paglierino carico tendete alla paglia essiccata al sole, limpido e ancora sorprendentemente di una luce brillante.

Continua a leggere

Il popolo di Aglianica Wine Festival, in Basilicata, è stato rapito dalla bellezza raccontata dai vini della Valle di Cembra. L’enoteca dedicata alla più bella valle vitata del Trentino, appositamente allestita Palazzo Giustino Fortunato, è stata letteralmente presa d’assalto durante i tre giorni della manifestazione, ad inizio agosto. Un risultato, questo, che mi fa pensare che in giro per l’Italia,

Continua a leggere

In ciascuno dei tuoi istanti è contenuto, come in un nocciolo, il seme di tutta l’eternità San Francesco di Sales Ho deciso di scrivere di questo vino oggi a mente più distaccata per festeggiare i 6000 iscritti al gruppo FB Sommelier: Appunti di degustazione.  È  difficile scrivere di questo vino tanto acclamato ma ci provo, chiedendovi scusa per la foto:

Continua a leggere

Sii forte che nessuno ti sconfigga, nobile che nessuno ti umili, e te stesso che nessuno ti dimentichi Paulo Coelho Sono contentissimo di aver avuto l’onore di degustare questa chicca enologica appartenente ad un progetto dal nome “bollicine da uve Italiane” recuperate grazie alle mani sapienti di Alfio Nicolodi dell’omonima cantina; bravo lui a crederci. Il vitigno è il Lagarino

Continua a leggere

Cosa sono i millenni? Una manciata di tempo. Polvere in confronto a un unico sguardo dell’eternità Hermann Hesse Annus mirabilis: Sassicaia 1985.  Ho sognato questo vino da sempre; l’ho inseguito e spesso l’ho sfiorato senza mai accarezzarlo. Ieri, alla degustazione romana del primo congresso nazionale FIS, tra le venti stelle (verticale Sassicaia di 20 annate dal 2015 al 1980) questa di

Continua a leggere

Ci sono due tipi di sensibilità nell’apprezzamento della letteratura: la sensibilità per emozioni dovute a una sorpresa e la sensibilità per emozioni dovute al riconoscimento di qualcosa Henry James Elisabetta Foradori Granato 2011, biodinamico. Ho una passione mia nascosta per quest’azienda e per la donna che è al timone. Resta sempre un punto di riferimento per l’espressione del vitigno. Rubino

Continua a leggere