CHI SONO, COSA SCRIVO…

…………
…………

Domenico La Cava
Nome
Domenico
Cognome
La Cava
Bio
Giornalista pubblicista, nonché grafico illustratore, ma soprattutto vignettista satirico. Nasce a Napoli, in un caldo e afoso 2 luglio del 1955, dove frequenta il locale Istituto d’Arte e successivamente la facoltà di Architettura. Si trasferisce in quel di Trento, dove lavora come impiegato presso il Mistero della Difesa e come grafico/vignettista per propria personale soddisfazione. Il suo nome compare nell’albo Europeo “Zeitgenӧssischen Illustratoren” tra i 100 migliori illustratori contemporanei. Alcune sue realizzazioni sono esposte anche presso il: “Dokumentations zentrum für zeitgenӧssische illustration”, di Bronzolo (Bz). Ha partecipato nel 2005, assieme a personaggi del calibro di Vauro, Staino, Lucio Trojano, Morgione e tanti altri famosi vignettisti e cabarettisti, alla realizzazione del libro di satira “Ride!”, per il Centenario del Sindacato, indetto dalla Segreteria Nazionale della CGIL, Dal 2002 e per circa un decennio è stato vignettista ufficiale del quotidiano “Trentino”. Ha collaborato come illustratore/vignettista per varie riviste, una tra tutte: “QT”. Per le Istituzioni, quale il Ministero della Difesa, ha contribuito alla realizzazione di interessanti lavori di grafica, molti sono i manifesti che portano la sua firma, non ultimi quello relativo ai Ca.S.T.A. Campionati sciistici Internazionali delle Truppe Alpine relativi alle edizioni 2017, 2018 e 2019. Non manca all’elenco, la collaborazione avuta con il Commissariato del Governo di Trento, per mostre ed eventi istituzionali/culturali. La sua “mano” è richiesta per “allietare satiricamente” convention, come quella tenutasi alle Cantine della “Cavit” di Mezzocorona, serata organizzata da EcceTerra.org e Niby.org, e ancora quella del movimento politico “Upt” tenutasi all’interno della struttura dell’aeroporto Caproni di Trento, e anche per l’Associazione Culturale Restart organizzata nei splenditi locali della Casa del Vino di Isera e successivamente al Teatro Sociale di Trento. Ha avuto modo di commentare a “modo suo”, la seconda edizione del concorso canoro, a carattere nazionale, il “VarTalent”. Competizione, tenutosi all’interno della manifestazione per le “Feste Vigiliane 2016”. Nell’era di internet non poteva non essere presente, da qui il suo contributo seppur breve, con i quotidiani on-line: “Il Fatto24ore.it”, “La Voce del Trentino”, “La vocedelnoce.it” e “MeLoLeggo”, sempre in qualità di vignettista satirico. In seguito, decide assieme a un gruppo di giornalisti, scrittori e poeti, di dar vita (seppur per un breve periodo) a un proprio blog, tal “edico_lando.it”, dove la sua “insana” vena artistica trova ampio spazio e libero pensiero espressivo. Da sempre è impegnato nel sociale. Si vuole ricordare soprattutto la sua partecipazione in occasione delle trascorse manifestazioni: la “24ore della Val Rendena 2016”, in questa occasione, alcune delle sue vignette sono state messe all’asta tra il pubblico presente. Il ricavato (…non poco…) è stato donato all’Associazione “A.D.M.O.” (Associazione Donatori di Midollo Osseo) Trentina. Successivamente l’anno dopo edizione 2017, ha prodotto una serie di caricature tra i presenti che sono state successivamente acquistate. Il ricavato della vendita è stato anch’esso donato in beneficenza e a favore dell’A.N.F.A.S. Presta attualmente la sua matita, in veste di illustratore e vignettista, alla rivista (onlus) “LiberalaMente”, mensile patrocinato e distribuito dal Servizio Sanitario di Salute e Igiene Mentale della Provincia Autonoma di Trento. Lo si vede, aggirarsi per le scuole elementari, dove “insegna”, “coinvolge” e “avvicina” i bambini al tecnica del disegno. Non poteva certo mancare all’elenco: “TeleThon”, dove alcuni manifesti hanno sua firma. Quello dell’anno 2106, il disegno grafico del manifesto, dopo essere stato messo all’asta e il suo ricavato donato, è tutt’ora esposto nella sede centrale della BNL di Trento. La sua “prestazione d’opera” è stata chiesta anche da altre organizzazioni “onlus” quali: “EcceTerra.org” e “A.V.I.S. Trentina”. Al presente e “sintetico elenco”, si deve aggiungere un particolare che sta molto al cuore al nostro, quello di aver partecipato alla realizzazione di importanti istallazioni grafiche, per quei “ragazzacci” (come ama definirli) dell’“A.N.A.” di Trento, in occasione di manifestazioni a sfondo culturali/rappresentative, che si sono tenute nella struttura espositiva “le Gallerie di Piedicastello” curata della Fondazione Museo Storico del Trentino. In occasione della 91^ Adunata Nazionale degli Alpini, tenutasi a Trento, gli è stato commissionato dalla Direzione Nazionale dell’A.N.A., la realizzazione di 5 (cinque) cartoline commemorative a tema satirico. (di questi, sono stati prodotti 18.000 cofanetti tutti venduti…n.d.r.). Non sono da meno, alcuni suoi interventi restaurativi e conservativi, su reperti attualmente esposti nel Museo Nazionale deli Alpini di Trento, come anche scenografie e lavori grafici realizzate per lo stesso, in occasione di manifestazioni promosse sia in ambito locale che nazionali. Di lui dicono: “…Il tratto più serio e caratteristico di Mimmo (Domenico) è di non essersi mai preso sul serio…”, e anche “…Capitalista delle risate vive d’interessi che fruttano cada die in amicizia…”, fine!
Telefono
3316202835
Email
satirodomlc@alice.it