CHI SONO, COSA SCRIVO…

…………
…………

Ezechiele Bluff Superciuk
Nome
Ezechiele Bluff
Cognome
Superciuk
Bio
Pseudonimo collettivo, con cui sono firmati alcuni dei posti più spinosi di Territoriocheresiste. Il nome si ispira ad un personaggio "alcolico" dei fumetti. Superciuk, creatao da Max Bunker per l'albo Alan Ford, è l'alter ego di Ezechiele Bluff. Nella vita quotidiana è uno spazzino squattrinato, irascibile e dedito all'alcol. In seguito all'esplosione di una distilleria, però, ha acquistato un temibile superpotere: una fiatata alcolica dall'odore nauseante che gli consente di mettere fuori combattimento qualsiasi avversario. Sfruttando questa caratteristica, che alimenta con le continue bevute di cattivo barbera e vini meno nobili, Superciuk indossa un costume (composto di maschera, mantpregiulianoellina, fiasco, palloncino per volare e un corsetto che rende irriconoscibile la sua altrimenti pingue figura) e imbocca la via del crimine. Nel n. 143 riacquista i superpoteri grazie a un diverso ingrediente, i pomodori alla cipolla agliata. Il personaggio di Superciuk è un antieroe concepito come il negativo di Robin Hood: egli ruba ai poveri per dare ai ricchi. Persegue in realtà un vero e proprio ideale: nel suo lavoro di netturbino si imbatte infatti sovente in un'umanità miserevole, poco attenta all'igiene, laddove i ricchi sono a suo dire educati e rispettosi della pulizia delle strade. Questo quadro è lo spunto di feroci attacchi satirici alla società italiana dei primi anni 1970, ma ha conservato la sua attualità. Superciuk è coniugato con l'energica banditessa Beppa Giosef, di cui subisce le continue angherie. È inoltre protagonista dell'unico cortometraggio animato di Alan Ford, intitolato Alan Ford e il gruppo TNT contro Superciuk.
Email
superciuk@territoriocheresiste.it
2 settimane fa 11 Comments

La prossima edizione, nel 2021, festeggerà il ventennale. Quello di una manifestazione decisamente insolita e (ancora) innovativa: premiare un vigneto e non il vino di uno specifico ambito e tipologia varietale. Vigna Eccellente, comunque, di Marzemino, il vitigno sinonimo d’Isera. Ieri in un freddoloso parterre doverosamente ‘scremato’ causa Covid s’è svolta – sotto un tendone incastonato nel palazzo comunale –

6 mesi fa no Comment

[credit ph: Fabio Galas – labusa.it] Dopo aver letto il coccodrillo di Carlo Andreotti, cognato del mio grande amico Augusto Giovannini, giornalista eccelso e soprattutto uomo veramente uomo libero, ecco che mi tocca ricordare Marco Simonetti, uomo altrettanto libero e altrettanto eccelso. Marco Simonetti negli anni ’68-69  del secolo scorso ha fatto parte di quella ghenga di trentini espatriati e

3 anni fa no Comment

Ospite di riguardo dell’Assemblea Cavit, Luca Mercalli, celebre meteorologo, divulgatore scientifico e climatologo italiano, è intervenuto a beneficio dei soci Cavit sul tema degli effetti del cambiamento climatico sull’agricoltura, e sul settore vitivinicolo in particolare. “I cambiamenti climatici stanno già impattando su agricoltura e viticoltura”, ha commentato Mercalli. ”Le estati più lunghe e roventi favoriscono la rapida maturazione dell’uva, ma al tempo stesso le frequenti siccità penalizzano

3 anni fa 8 Comments

Le gelate di qualche settimana fa devono aver fatto parecchi danni lassù in Trentino, se anche i vostri sempre floridi germogli sembrano ritraersi, vacillare e rinsecchirsi lasciando una flaccida foglia autocritica. Caro Cosimo, vi scrivo per la prima volta da tanti anni, vi scrivo due righe via mail e non nel blog perché sarei sicuramente andato fuori topic, vi scrivo

4 anni fa 8 Comments

Dopo il recente caso, riportato anche su questo blog, dell’ azienda agricola altoatesina gestita dalla signora Elena Walch che ha acquistato terreno in Trentino per fare Doc  Trento,  un altro caso eclatante sta prendendo forma. Ad onor del vero la notizia doveva rimanere segreta almeno fino al primo di aprile giorno in cui l’Amministrazione Comunale di Molveno avrebbe organizzato una

4 anni fa 2 Comments

Nei giorni scorsi qualcuno su queste pagine chiedeva informazioni circa un convegno sulla sostenibilità presso il teatro Sociale di Trento. Ho provato ad informarmi e a fare qualche ricerca ed ecco qui cosa ho trovato. “Trentino sostenibile. Il futuro diventa presente” è il titolo di questo convegno in programma appunto giovedì 19 gennaio alle 17 presso il Teatro sociale di

4 anni fa 14 Comments

Ma se qualcuno l’estate scorsa, durante l’emergenza peronospora, in un modo o nell’altro avesse fatto il furbetto, usando principi attivi non conformi al protocollo ora cosa succederebbe? Sgombriamo subito il campo da ogni dubbio: non è successo niente, è solo una semplice domanda. Astratta. Una specie di esercizio scolastico. Ma rimanendo, per gioco, nel campo delle ipotesi: tu potresti avere

4 anni fa no Comment

Mentre in questa estate da anno bisesto, anno funesto come recita la tradizione popolare, ci si sta arrovellando per il problema peronospora che ha flagellato i vigneti trentini, non ci si accorge che c’è un altro parassita che lavora silenziosamente a scapito delle aziende agricole. Non è un fungo né un insetto: il parassita in questione indossa giacca e cravatta e

5 anni fa 2 Comments

Caro giornalista, non ci conosciamo di persona, ma io la leggo sempre. Di domenica e a volte anche negli altri giorni. Mi presento: sono un agricoltore anch’io, come quelli che lei intervista spesso, ma io purtroppo ho qualche capello grigio. Mi piace leggere le storie che lei racconta sul suo giornale, mi piace leggere di giovani che dedicano la loro vita

5 anni fa 3 Comments

A partire dalla solita ora va in onda sulle reti trentine: Chi li ha visti? Il programma condotto quest’ano dall’Assessore Michele Dallapiccola, rappresenta una bella novità per i telespettatori trentini. La redazione di Chi li ha visti? cercherà di fare luce sulle sparizioni più misteriose, avvalendosi del contributo delle decine di segnalazioni che settimanalmente arrivano dal pubblico della trasmissione. ANTICIPAZIONI PROSSIMA