Quando il vino finisce sulle pagine di un grande editore e non solo sulle guide che di anno in anno orientano mode e mercati. E’ toccato quest’anno al Rosso San Leonardo. Il bordolese che da venti anni a questa parte ha contribuito a cambiare l’immagine e il volto dell’enologia trentina e Italiana. Prodotto dal Marchese Guerrieri Gonzaga, nella omonima tenuta

Continua a leggere...

A pochi giorni dal riconoscimento della nuova Doc Terra dei Forti (che comprende anche i due tradizionali vitigni autoctoni, Casetta e Enantio), questa sera uno dei marchi emergenti della viticoltura della zona presenta a Verona al Caffè Operà, in piazza Bra – Liston 12, il nuovo Enantio Roeno. Un vino d’autore, frutto delle ricerche e delle sperimentazioni dei fratelli Fugatti

Continua a leggere...

Come è cambiata la cultura del vino e del bere a vent’anni dallo scandalo del metanolo. Se lo sono chiesti ieri mattina, nell’ambito di una tavola rotonda nella sala consiliare del municipio di Isera, esperti del settore e giornalisti. Già, come è cambiato, dopo vent’anni da quello scandalo – che non dimentichiamolo costò una ventina di morti e un centinaio

Continua a leggere...

Casa del vino: non solo Vallagarina. L’idea l’ha buttata li ieri pomeriggio a margine del convegno di Isera, l’assessore provinciale Tiziano Mellarini. Insomma l’idea dell’ambasciata del territorio lanciata qualche anno fa dal presidente del consorzio, il marchese Carlo Guerrieri Gonzaga – padre dei blasonatissimi San Leonardo e del più recente ma altrettanto prestigioso Villa Gresti -, piace così tanto che

Continua a leggere...