montagna

Torna la manifestazione dedicata ai vini artigianali, organizzata nell’ambito del Trento Film Festival: trenta aziende agricole racconteranno la loro speciale interpretazione del terroir di montagna; storie di passione e amore per la propria terra; vini di qualità, espressione del territorio alpino. SABATO 4 MAGGIO 2019 ore 15.00 – 21.30 Palazzo Roccabruna – via SS Trinità 24 – Trento Ingresso: 15

Continua a leggere...

“LA MONTAGNA PRESA IN GIRO”, GIUSEPPE MAZZOTTI: PRESENTAZIONE DELLA NUOVA RISTAMPA, A CURA DI MONTURA EDITING E CON LA PREFAZIONE DI MAURO CORONA, MERCOLEDI’ 3 MAGGIO AL TRENTOFILMFESTIVAL Tappa trentina per la XXXV edizione del Premio Gambrinus “Giuseppe Mazzotti”, che presenterà alle 17.30 nella sede del Sosat (Sezione operaia della Società alpinisti tridentini) la nuova veste del libro scritto nel

Continua a leggere...

Due giorni di degustazioni dedicate alla montagna VIGNAIOLI DI MONTAGNA: TRENTINO E ALTO ADIGE IN DEGUSTAZIONE A PALAZZO ROCCABRUNA Venerdì 28 aprile alle 18.00 un talk show con Paolo Massobrio, giornalista de “La Stampa” e sabato 29 aprile dalle 14.00 alle 21.00 degustazioni libere alla presenza dei produttori trentini e altoatesini Quindici vignaioli del Trentino e quindici vignaioli dell’Alto Adige

Continua a leggere...

  Il natale si avvicina e fra presepi e mercatini, l’agroalimentare si da da fare per vendere, o svendere, le cosiddette eccellenze territoriali e non. E così può capitare di incontrare il principe (o re) dei vini trentini (il Teroldego Rotaliano, si badi Rotaliano non Trentino), a prezzi che stuzzicano la fantasia dei consumatori. Bottiglie di TRENTO altrettanto eccitanti per il portafogli. E

Continua a leggere...

Dedicato a chi ha immaginato – e pervicacemente continua ad immaginare – che l’appellativo “montanga” possa costituire un valore aggiunto, una traccia di distintività,  nella comunicazione del vino trentino. E già che ci siamo, un indovinello. Quale è l’origine di questo vino, metodo classico incluso? Cosimo Piovasco da BordeauxÈ lo pseudonimo collettivo con cui fin dall’inizio sono stati firmati la

Continua a leggere...

E qualcuno in Facebook è ancora più polemico di noi!E teme anche per la IGT Dolomiti. Cosimo Piovasco da BordeauxÈ lo pseudonimo collettivo con cui fin dall’inizio sono stati firmati la maggior parte dei post più trucidi e succulenti di Territoriocheresiste. Il nome è un omaggio al protagonista del Barone rampante, il grande capolavoro di Italo Calvino. Cosimo Piovasco, passa

Continua a leggere...

[Strati d’animo – Paola Attanasio] di Massarello – Sabato scorso a Trento ci sono state tre processioni: quella laico-borghese della Confraternita della Vite e del Vino, quella catto-religiosa per i 450 anni dalla chiusura del Concilio e quella popolar-turistica dei mercatini di Natale. Galeotto fu il Simposio d’Inverno della Confraternita dove l’affabile Gianpaolo lasciò cadere a bruciapelo … la proposta:

Continua a leggere...

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. Questa volta volentieri, perché durante il convegno dedicato all’enoturismo ospitato dalla XXVI Rassegna Vini Müller Thurgau di Cembra, ci pare si siano dette cose piuttosto importanti. A dirle sono state le istituzioni promozionistiche trentine, che hanno finalmente squarciato il rito del conformismo ottimistico, per dire che per il vino non si è fatto ancora abbastanza. Noi

Continua a leggere...