angelo maci

Il progetto è stato ideato dal Coordinamento degli Ambasciatori delle Città del Vino La presentazione a Vinitaly Angelo Maci della Cantine Due Palme di Cellino San Marco (Brindisi) è il primo produttore del “Vino dell’Ambasciatore”. L’idea nasce dal Coordinamento degli Ambasciatori delle Città del Vino, presieduto da Antonio Di Biase (ex Sindaco del Comune abruzzese di Tollo, Chieti), e intende

Continua a leggere

Quando leggo notizie, notizie si fa per dire, e comunicati stampa come questi, penso proprio che tutto il mondo è paese. Pensavo sinceramente che queste piaggerie nei confronti del potere fossero un patrimonio sociale e culturale solo del Trentino, dove si invitano assessori provinciali anche alle inaugurazioni di negozi e ristoranti, e invece vedo, con dispiacere, che i politici impazzano

Continua a leggere

Bella e simpatica iniziativa social, ideata in quel di Cellino San Marco da quell’incontenibile e genialoide uomo del vino che si chiama Angelo Maci di Cantine Due Palme; ma probabilmente in questa idea c’entra  qualcosa anche la press manager Monica Caradonna. E così dal Salento arriva il primo – almeno per quanto ne so – contest digitale per scegliere il nome di un vino (un

Continua a leggere

Cantine Aperte in vendemmia a Cantine Due Palme: enogastronomia e tradizione Mercoledì in cantina il tour dei giornalisti enogastronomici ospiti del Movimento turismo del Vino   Una domenica iniziata con la visita in vigna di Bruno Gambacorta, volto di Eat Parade, trasmissione enogastronomica di Rai 2, per parlare di Negroamaro e del valore degli alberelli pugliesi. L’emozione della vendemmia, poi,

Continua a leggere

Flavio Tosi mette l’Arena a disposizione del marketing salentino. Ma cosa lega la terra degli Dei al discusso sindaco leghista di Verona?

Salento leghista 3

Riceviamo e stravolentieri pubblichiamo ————————————— Nasce il metodo classico “Due Palme”. Per i 70 anni del presidente Maci arriva anche “1943”, un negroamaro in purezza Per presentare il metodo classico, Angelo Maci ha scelto una platea d’eccezione, i sommelier dell’Ais. Una serata piacevole, arricchita dalla presenza di Vito Sante Cecere, presidente regionale dell’Ais, e dei delegati di Bari, Raffaele Massa,

Continua a leggere