la-vis

Dopo Ritratto, lo storico rosso icona presentato nella sua versione rinnovata due anni fa a Verona, Cantina La-Vis lancia a Vinitaly 2019 Maso Franch, un altro vino unico, emozionante e sorprendente, che porta nel bicchiere l’intensità dell’ambiente incontaminato dal quale proviene. Chardonnay e Incrocio Manzoni del vigneto Maso Franch, 24 mesi di affinamento sui propri lieviti in parte in acciaio e in parte

Continua a leggere...

Confesso che sovente me lo chiedo, il perché. Il perché della mia irrimediabile inclinazione critica, che spesso sconfina nell’odio di classe, nei confronti della governance del vino trentino. E non penso solo a Consorzio Vini che, tutto sommato, è un solo ente di paglia. Una testa di legno. Funzionalmente un utile idiota. Me lo chiedo, spesso. il perché di questo

Continua a leggere...

È Pietro Patton, numero uno di La-Vis, il nuovo presidente di Consorzio Vini del Trentino. Lo ha eletto questa mattina l’assemblea consortile. La notizia, in realtà, era attesa e non ha colto di sorpresa alcuno. Questa mattina i soci di CVT si sono semplicemente allineati all’orientamento espresso dall’establishment Cavit ormai da parecchie settimane e assecondato dal polo industrialista rotaliano. Una scelta,

Continua a leggere...

Casa Girelli (Gruppo La-Vis) è la prima cantina al mondo a certificare, con EY Blockchain, il processo di produzione e vinificazione di un vino biologico, il “Nero d’Avola La Mura BIO” L’innovazione tecnologica nel settore agroalimentare è di fondamentale importanza per la ricerca di soluzioni che possano supportare la tutela della qualità colturale del Made in Italy e la trasparenza

Continua a leggere...

Ancora partiti in cantina. #pelosullostomaco Ancora politici in cantina. #pelosullostomaco Ancora campagne elettorali in cantina. #pelosullostomaco Ancora alla La – Vis. #pelosullostomaco #seguirabrindisi PS: questi bei tomi, questi figuri – insieme a tutti gli altriloro compagni di merende del carrozzone provinciale – sono i medesimi che non hanno saputo spendere una parola, una sola parola, sulla sporca faccenda della Colli Zugna. #seguirabrindisi bis

Continua a leggere...

Dall’8 al 30 dicembre la piazzetta di Cantina La-Vis si addobberà a festa e ospiterà un ricco calendario di appuntamenti aperti a tutti, per curiosare tra oggetti di artigianato locale, gustare prelibatezze tipiche del periodo natalizio, ascoltare musica e far divertire i più piccoli   Degustazioni, assaggi, attività per i bambini, musica dal vivo oltre alla possibilità di fare acquisti:

Continua a leggere...

I vini della Cantina di La-Vis e Valle di Cembra rappresentano una tradizione vitivinicola che lega la natura alla tecnica, in un contesto di montagna unico nel suo genere. Una filosofia di produzione a cui oggi si aggiunge anche la garanzia del marchio SQNPI che contribuisce alla salvaguardia della biodiversità e alla bellezza di una terra che da secoli custodisce

Continua a leggere...

CESARINI SFORZA VALORIZZA IL METODO CLASSICO PREMIATO CON I TRE BICCHIERI: NASCE RISERVA 1673, CHE CELEBRA LE NOBILI ORIGINI DEL CASATO La nuova Riserva 1673, stesso eccellente prodotto premiato anche con i Tre Bicchieri della guida vini del Gambero Rosso 2017, rende omaggio all’anno di nascita ufficiale del casato Cesarini Sforza, cui si giunge in seguito a rocamboleschi avvenimenti grazie

Continua a leggere...

Questa foto è stata scattata giovedì 15 dicembre all’interno della Cantina La-Vis, giusto il giorno prima di una delicata assemblea dei soci. Se c’è qualcosa di cui la La-Vis, oggi, non ha bisogno, è di un’immagine come questa. Per molti anni, fino al limitare del precipizio, questa cooperativa ha subito disinvoltamente, e forse, ma fino ad un certo punto, ingenuamente,

Continua a leggere...