albino armani

Coltivato in Vallagarina e in Valdadige nei territori di Dolcè, Avio e Ala, in passato storica linea di confine fra l’impero austro-ungarico e la Serenissima Repubblica di Venezia, dal 2002 è stato reinserito tra le varietà ammesse e dal 2007 si avvale del riconoscimento della Doc “Terra dei Forti”.   Il decano dei giornalisti enogastronomici Giuseppe Casagrande, commissario europeo nei

Continua a leggere...

[ illustrazione a cura di  Domenico La Cava© ] Riduzione delle rese (e delle rivendicazioni): il dado è tratto. Una delle più grandi denominazioni italiane, e quindi mondiali, quella del Pinot Grigio industriale,ha avviato l’iter per il taglio drastico della rivendicazione della produzione doc da immettere sul mercato. Lo ha deciso un paio di giorni fa il CdA del Delle Venezie Doc. Una

Continua a leggere...

Avrei voluto raccontarla io questa bottiglia: Nera dei Baisi, 2015, Albino Armani 1607. Ritrovata in fondo alla cantina in questi giorni di quarantena dedicati (anche) al riordino delle scorte e dei ricordi. Avrei voluto raccontala e raccontarne l’assaggio, perché dietro a questo vino e a questo vitigno “testimone”, c’è una gran bella storia. Che va al di là del vino,

Continua a leggere...

[ Immagine gentilmente concessa da winemag.it ] Il pluralismo è uno degli elementi costitutivi del vino territoriale. Forse il più importante. Di sicuro è imprescindibile. Il pluralismo delle esperienze vinicole radicate dentro il territorio crea valore. valore economico e valore sociale. Un valore progressivo che accresce la qualità e plasma il profilo identitario di un territorio che si arricchisce e

Continua a leggere...

Nonostante la colpevole e delittuosa indifferenza delle amministrazioni territoriali, nonostante la criminale politica globalista agita con crudeltà padronale dagli industriali cooperativi, la vitivinicoltura del monte Baldo trentino – areale senza alcuna protezione come fosse terra di nessuno -, incanta il più prestigioso dei concorsi internazionali dedicato ai vini estremi, quello organizzato dall’Accademia del Cervim. E vincere una medaglia CERVIM, è

Continua a leggere...

E Albino Armani, presidente del Venezie Doc, rilancia: “Tutto il Paese deve fare sistema attorno al più importante vino bianco italiano fermo” Il Pinot Grigio, primo vino italiano bianco fermo in termini di export mondiale ambisce ad un sistema di coordinamento nazionale tra le diverse aree produttive, in grado di proporre le strategie di valorizzazione di questo grande vino bianco

Continua a leggere...

Sono 3 i Pinot grigio DOC delle Venezie su 5 italiani – tutti del Triveneto e di aziende associate al Consorzio – nella ‘top ten’ del famoso concorso canadese riservato a uno dei vitigni più conosciuti e apprezzati al mondo. “Una grande sorpresa e un riconoscimento importante per questa Denominazione” dichiara Catherine Lessard, Direttrice Generale della AQAVBS, organizzatrice del Concorso.

Continua a leggere...

In aumento le richieste di prodotto certificato da parte delle cantine che superano il 73% di vino vendemmiato e il 50% di imbottigliato (dati aggiornati al 20 luglio 2018). Obiettivo ‘giacenza zero’ entro la fine del 2018: c’è grande ottimismo. Le prospettive di una buona vendemmia (+20%) e la necessità di garantire equilibrio nel mercato invitano la filiera a chiedere

Continua a leggere...

Il Pinot grigio DOC delle Venezie si conferma al vertice tra i migliori Pinot grigio al mondo. Ad affermarlo dalla London Wine Fair (21 – 23 maggio) è Patrick Schmitt, MW, firma di The Drinks Business e curatore del Global Masters of Pinot grigio, commentando i risultati del concorso enologico, ideato dalla stessa rivista, che ha visto la partecipazione di campioni

Continua a leggere...

DOC delle Venezie: con 18 medaglie al Global Masters il Pinot grigio “Italian Style” pronto a conquistare il mercato inglese Ottimi risultati al concorso enologico curato dalla rivista The Drinks Business per la giovane DOC del Triveneto che sarà presente alla London Wine Fair di Londra dal 21 al 23 maggio, stand Wine List Confidential F45. Con 18 medaglie conquistate

Continua a leggere...