coop

Sulle gazzette locali oggi non c’è traccia della decisa presa di distanza dei giovani cooperatori trentini dalla gestione iperindustralista di SAIT. Territoriocheresiste ne aveva data notizia ieri mattina. Visto l’odierno silenzio della grande stampa trentina, la sola conclusione che riesco amaramente a trarre è questa: io devo aver perduto per strada il senso della notizia. Ammesso che ce l’abbia mai

Continua a leggere...

VINO, LE COOPERATIVE DI ITALIA, FRANCIA E SPAGNA CHIEDONO ALLA UE DISTILLAZIONE, AMMASSO PRIVATO E FLESSIBILITÀ NEI PIANI NAZIONALI Le cooperative francesi, italiane e spagnole che sono responsabili per metà della produzione europea di vino – quasi 75 milioni di ettolitri all’anno – esortano la Commissione europea ad agire prima che questa crisi causata dalla pandemia COVID-19 danneggi irreversibilmente il settore vitivinicolo.  L’apertura immediata di

Continua a leggere...

[*] colorita espressione trentina liberamente traducibile in italiano con: “Siamo proprio con il culo per terra“ La telefonata dal vecchio professore e decano dei giornalisti agricoli trentini arriva di buon mattino. Da cronista, cerca notizie: “Cosa pensi stiano facendo di questi tempi quelli del nostro settore vitivinicolo?”, chiede. Gli rispondo: “Magari stessero facendo qualcosa!”. E aggiungo: “Il guaio è che

Continua a leggere...

Sono il Sabiona Sylvaner della Cantina Valle Isarco e il Lambrusco Salamino di S.Croce Secco della Cantina S.Croce di Modena i due “Oscar” del vino cooperativo assegnati quest’anno a Nonantola dal “Gran Premio Nazionale Vino della Cooperazione – Gino Friedmann” Consegnati ieri a Nonantola gli “Oscar” del vino sociale, assegnati dalla settima edizione del “Gran Premio Nazionale Vino della Cooperazione

Continua a leggere...

Con 141mila soci produttori e oltre 9mila addetti, le 480 cantine cooperative producono il 58% del vino italiano e registrano un giro d’affari che ha raggiunto quest’anno la quota record di 5 miliardi di euro. Non solo. La cooperazione è anche sinonimo di eccellenza: le etichette delle cantine cooperative sono sempre più apprezzate e premiate in decine di concorsi internazionali

Continua a leggere...

Report Mediobanca 2019 sintesi documento completo Cresce il fatturato delle cantine cooperative, che a fine 2018 ha raggiunto la cifra record di 5,2 miliardi di euro, pari al 40% di tutto il giro d’affari del vino nazionale. Secondo quanto attesta l’ultima indagine sul settore dell’Area Studi Mediobanca, la crescita del fatturato delle cooperative è stata del +9,2% sul 2017, trainata dalle vendite

Continua a leggere...

Confesso che sovente me lo chiedo, il perché. Il perché della mia irrimediabile inclinazione critica, che spesso sconfina nell’odio di classe, nei confronti della governance del vino trentino. E non penso solo a Consorzio Vini che, tutto sommato, è un solo ente di paglia. Una testa di legno. Funzionalmente un utile idiota. Me lo chiedo, spesso. il perché di questo

Continua a leggere...

Con i suoi 13 miliardi di giro d’affari e un export record di 6,2 miliardi, il vino è una delle punte di diamante della produzione agroalimentare italiana. Non mancano, tuttavia, anche fattori di debolezza del settore, come i prezzi alla produzione che registrano riduzioni significative, specie per alcune tipologie di vino. A gettare luce su questi elementi di criticità per

Continua a leggere...

Ecco qui: come avevo scritto l’altro giorno ora le carte le danno gli altri: i restauratori del settore del Credito. Spunta l’ipotesi Villotti, titola oggi il quotidiano L’Adige. Quindi, se l ‘ipotesi sarà confermata, i banchieri cooperativi avranno un posto in più in Consiglio di Amministrazione, ma soprattutto avranno la delega in Federcasse, che fino ad ora la presidente Mattarei

Continua a leggere...