[ illustrazione a cura di  Domenico La Cava© ] In questo tempo di pandemia globale, nel settore del vino si possono rilevare notevoli similitudini fra gli effetti del CoVid-19 con quanto successe nel 1986 con lo scandalo del metanolo. Ci sentiamo terremotati oggi non meno dello sconquasso che allora subì il settore a seguito dei 23 morti e centinaia di lesionati permanenti (soprattutto

Continua a leggere...

Nominata Marica Sartori dal Consiglio di amministrazione di Co.Di.Pr.A. come nuovo direttore che subentrerà ad Andrea Berti, chiamato a dirigere Asnacodi a Roma. Soddisfazione da parte del presidente Giorgio Gaiardelli per il progetto condiviso. Il Consiglio di amministrazione di Co.Di.Pr.A. – Condifesa Trento nella seduta del 5 maggio ha nominato ad unanimità Marica Sartori come nuovo direttore del Consorzio che

Continua a leggere...

L’interessante Rapporto 2018 sul Prosecco edito dal Consorzio di riferimento e l’ottava edizione del Dossier Spumanti allegato all’ultimo numero del Corriere Vinicolo, insieme producono un’analisi molto esaustiva della situazione e delle prospettive del comparto bollicine, sommamente interessanti anche per il Trentino delle basi spumanti. Relegata a pagina 35 e in taglio basso sul dossier del Corriere, compare anche un’intervista a

Continua a leggere...

[ illustrazione a cura di  Domenico La Cava© ] Riduzione delle rese (e delle rivendicazioni): il dado è tratto. Una delle più grandi denominazioni italiane, e quindi mondiali, quella del Pinot Grigio industriale,ha avviato l’iter per il taglio drastico della rivendicazione della produzione doc da immettere sul mercato. Lo ha deciso un paio di giorni fa il CdA del Delle Venezie Doc. Una

Continua a leggere...

La Commissione europea ha appena licenziato una norma che introduce una deroga alla restrittiva disposizione generale che regola le operazioni di arricchimento, acidificazione e deacidificazione del vino; consentendone l’esercizio anche nelle zone limitrofe a quelle di raccolta delle uve. Ora l’iter proseguirà in aula. E, visti gli interessi industriali in gioco, la deroga sarà servilmente approvata dagli euromezzadri di Strasburgo.

Continua a leggere...

Francia superstar. La top ten italiana è dominata da Toscana, Piemonte e Veneto. Tra le etichette più quotate il Barolo Monfortino di Giacomo Conterno, il Masseto, il Sassicaia, l’Amarone di Giuseppe Quintarelli, il Sorì Tildin di Angelo Gaja e il Brunello di Montalcino Riserva Case Basse di Gianfranco Soldera. In Trentino quotazioni record per lo spumante Giulio Ferrari Riserva del

Continua a leggere...

[ illustrazione a cura di  Domenico La Cava© ] ———————————————————- Il Tribunale del riesame di Trento, ieri, ha dissequestrato la tenuta mezzacoronara di Feudo Arancio, in Sicilia. Possedimenti scaraventati qualche mese fa nel vortice maleodorante di un’inchiesta per riciclaggio di beni mafiosi: si tratterebbe di robe poco edificanti risalenti a vent’anni fa. Affari e affaristi di cui da vent’anni si

Continua a leggere...

[credit ph: Fabio Galas – labusa.it] Dopo aver letto il coccodrillo di Carlo Andreotti, cognato del mio grande amico Augusto Giovannini, giornalista eccelso e soprattutto uomo veramente uomo libero, ecco che mi tocca ricordare Marco Simonetti, uomo altrettanto libero e altrettanto eccelso. Marco Simonetti negli anni ’68-69  del secolo scorso ha fatto parte di quella ghenga di trentini espatriati e

Continua a leggere...